CUS – 26 giugno 2013

1. Comunicazioni del presidente prof. Francesco Lo Monaco, breve introduzione sul CUS e sul
ruolo del comitato per i nuovi membri (il sottoscritto e Pagani).
2. Approvazione della relazione sull’attività sportiva effettuata nell’anno 2012.
• note: Il CUS di Bergamo propone oltre al centro fitness moltissime attività sportive
svolte sia in impianti propri che in strutture convenzionate.

Gli studenti che partecipano
alle attività del CUS sono circa 1000 in leggera ma costante crescita e in totale questi
svolgono 3915 attività sportive distinte. Il 45% degli studenti partecipanti frequenta la
facoltà di ingegneria, il 32% viene dal polo di via Caniana e 27% dalle facoltà
umanistiche. Questi dati mostrano come le difficoltà logistiche nel raggiungere la sede di
Dalmine siano fattori determinanti all’utilizzo del centro sportivo.
3. Approvazione del rendiconto del contributo di cui alla Legge 394/77 esercizio 2012
• Il contributo ministeriale per il 2012 è stato di € 67734 utilizzati per la quasi totalità per
la gestione e manutenzione per gli impianti.
4. Approvazione del rendiconto del contributo universitario per le attività sportive esercizio
2012
• Il contributo universitario per il 2012 è stato di € 125000 utilizzati per il pagamento di
rate dei mutui sottoscritti per il finanziamento degli impianti.
5. Approvazione del rendiconto del CUS di Bergamo 2012
• Il CUS di Bergamo offre un’ampia offerta di attività sportive e impianti adeguati. Il
bilancio è in ordine con un surplus di circa €12000 e i rapporti con l’università sono saldi
e produttivi.
6. Programmazione dell’attività sportiva per l’anno 2014
• L’obiettivo è quello di mantenere ed ampliare l’offerta di attività sportive e partecipare ai
Campionati Nazionali Universitari in diverse discipline
• Il sottoscritto si è fatto carico di preparare una pagina per il volantino che mostri
indicazioni per raggiungere il CUS in bicicletta.
7. Approvazione delle tariffe e orari per l’a.a. 2013/2014 per utilizzo impianto sportivo di
Dalmine
• Le tariffe resteranno invariate con eccezione dell’abbonamento serale (20-22.30) che
godrà di uno sconto del 45% e non più del 50% come in precedenza.
• In prospettiva l’obiettivo sarà quello di incentivare la sottoscrizione di abbonamenti
annuali anziché mensili.
8. Progetto per la creazione di un polo CUS a Bergamo nell’area ex ospedale.
• Ad oggi, mancando i privati interessati ad investire nell’area dell’ex ospedale, non ci
sono le condizioni per questo progetto. Il comitato si auspica comunque che in futuro si
possa arrivare ad avere una sede anche in un’area più facilmente raggiungibile dal centro
città.
Gabriele Torri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *